Esiti sensibili alle cure infermieristiche – Nursing Sensitive Outcome

 
 

Gli esiti sensibili alle cure Infermieristiche rappresentano la conseguenza o gli effetti degli interventi erogati dagli infermieri (staffing) e si manifestano con cambiamenti nello stato di salute, nel comportamento o nella percezione del paziente e/o con la risoluzione del problema attuale per il quale l’assistenza infermieristica è stata prestata.

Il termine inglese staffing si riferisce alla composizione di un organico (staff) sia in termini quantitativiche qualitativi (quanti infermieri laureati, quanti infermieri diplomati,quanti con master clinico, quanti con esperienza ecc.).
In letteratura si trovano diverse definizioni di Nursing Sensitive Outcomes o Nursing Outcomes, tutte riconducibili al contributo dell’assistenza infermieristica nel percorso di cura del paziente; a scopo esplicativo si riportano le seguenti:

  • cambiamenti misurabili nella condizione delpaziente attribuiti alle cure infermieristiche ricevute (Donabedian 1966)
  • un cambiamento misura lo stato di salute del paziente correlato alle prestazioni infermieristiche (Marek 1989)
  • una condizione clinica, un comportamento o una percezione del paziente/caregivers sensibile agli interventi infermieristici (Gordon 1998). [1]
 

In quest'ultimo decennio la letteratura sul contributo infermieristico agli esiti dei pazienti è notevolmente aumentata, di recente pubblicazione sono i risultati della studio di AIKEN et al [2]. Nell’ambito del Progetto “Registered Nurse Forecast" (RN4CAST) è stata correlata la mortalità ospedalieraa 30 giorni dall’ammissione alle variabili dello staff infermieristico: carico di lavoro e formazione di base.
Fra i numerosi esiti sensibili alle cure infermieristiche studiati (es. lesioni da pressione,cadute, contenzione, ecc.) ci sono anche le infezioni correlate all’assistenza un esitotra i più studiati unitamente alla mortalità, nonché quelli per i quali sono state dimostrate correlazioni statisticamente significative con la quantità di assistenza infermieristica erogata.

Le polmoniti post chirurgiche, le polmoniti associate a ventilazione meccanica e le infezioni del tratto urinario rappresentano gli esiti fortementesensibili allo staffing infermieristico.

 
 

Riferimenti bibliografici del testo

  1. Mongardi M, Bassi E. Nursing Sensitive Outcome, in Orlandi C (4° ed.) Carlo Calamandrei – Manuale dimanagement per le professioni sanitarie. Milano Mc Graw-Hill, 2015, pag.97
  2. Aiken LH et al. Nurse staffing and educationand hospital mortality in nine Eurpean countries: a retrospective observationalstudi. Lancet 2014; 383(9931): 1824-30
 
 
Approfondimenti
 

Articoli

Griffiths P et al. Registered nurse, healthcare support worker, medical staffing levels and mortality in English hospital trusts: a cross-sectional study. BMJ Open 2016;6:e008751
Aiken LH et al. Patient safety, satisfaction, and quality of hospital care: cross sectional surveys of nurses and patients in12 countries in Europe and the United States. BMJ 2012; 344:e1717
Needleman J et al. Nurse Staffing and Inpatient Hospital Mortality. N Engl J Med 2011;364:1037-45
Van den Heede K et al. Nurse staffing and patient outcomes in Belgian acute hospitals: Cross-sectional analysis of administrative data. International Journal of Nursing Studies 2009;46:928–939
Aiken LH et al. Supplemental nurse staffing in hospitals and quality of care. J Nurs Adm. 2007 Jul-Aug;37(7-8):335-42

 

Riferimenti legislativi nazionali e EU

Commissione europea. COMMISSION STAFF WORKING DOCUMENT on an Action Plan for the EU Health Workforce. 2012