1. IT
  2. |
  3. EN

Gruppo di lavoro: Formazione universitaria

 

Componenti del Gruppo


Pilota:
Anna Brugnolli

Copilota: Giulia Randon

Componenti:
 Giancarla Carraro, Laura Deiana, Giuseppe Esposito, Marta Poggianti

 
 

Elaborazione di un «core curriculum» della formazione sulla gestione del rischio infettivo

 

Le infezioni associate all’assistenza causano significative morbilità e mortalità nei pazienti e costituiscono un onere finanziario per i sistemi sanitari. Prevenire i rischi dovuti a queste infezioni per i pazienti, gli operatori sanitari e i visitatori è fondamentale per ottenere un'assistenza di qualità sicura e ridurre la resistenza antimicrobica.

L’attuazione di percorsi di formazione e training per lo sviluppo di competenze nel campo della prevenzione e controllo delle infezioni è importante perché gli eventi avversi dovuti a cure non sicure sono molto frequenti: probabilmente rappresentano una delle dieci principali cause di morte e disabilità nel mondo.

Al fine di potenziare la formazione degli operatori sanitari, come leva fondamentale per il contrasto delle infezioni, occorre:
- promuovere la formazione di base e post-base degli operatori;
- definire le competenze specialistiche necessarie per il personale responsabile del controllo delle infezioni e a programmi di antimicrobial stewardship;
- promuovere la formazione su questi temi nei diversi ambiti della formazione di base.

A distanza di più di 10 anni dalla redazione del profilo di competenza dell’infermiere specialista nel rischio infettivo e del core curriculum per la formazione di questa figura, ANIPIO ha necessità di avviare un processo di confronto con referenti della formazione infermieristica universitaria di base e avanzata. Lo scopo è quello di elaborare un set di competenze core attese e di contenuti essenziali per orientare la progettazione dei programmi di laurea triennale sulla gestione del rischio infettivo e per la progettazione di percorsi di formazione avanzata post-base (in particolare master di I livello e, in futuro, i percorsi di laurea magistrale).

Il lavoro di gruppo in questione è frutto della collaborazione di ANIPIO con infermieri specialisti nella gestione del rischio infettivo ed esperti formatori e docenti della laurea triennale in Infermieristica e dei corsi post-base degli Atenei di Verona, Parma, Roma Tor Vergata e Udine.