Convegno ANIPIO contro i batteri resistenti, un successo campano

 
 

Il Convegno ANIPIO dedicato alla sicurezza dei pazienti attraverso la lotta al fenomeno dell’antibioticoresistenza si è chiuso a Napoli  il 9 novembre con piena soddisfazione degli organizzatori. Lo scopo ultimo della giornata era rilanciare l’uso razionale degli antibiotici e la conseguente riduzione delle resistenze antimicrobiche, attraverso il coinvolgimento attivo degli operatori sanitari. L’evento si è tenuto nell’Aula Magna del Complesso di Santa Patrizia dell’Università degli Studi della Campagna Luigi Vanvitelli. Il Convegno, organizzato dalla dott.ssa Maria Rosaria Esposito, Rappresentnate regionale ANIPIO per la Campania in collaborazione con il Dipartimento di medicina sperimentale dell’Ateneo, ha conosciuto un indubbio successo di pubblico (circa 120 professionisti), complici l’attualità del tema e la qualità degli interventi (programma[t1] ).
 Attuale, perché con questo Convegno ANIPIO – se vogliamo – ha tenuto a battesimo la settimana dedicata al tema dell’anitibioticoresistenza che l’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato il 12 novembre 2018 e che culmina il 18 novembre in corrispondenza della Giornata europea degli antibiotici, organizzata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

Di qualità, perché l’incontro ha visto il succedersi di relatori prestigiosi e la partecipazione di rappresentanti di rilievo del mondo accademico, istituzionale e scientifico campano e nazionale. Tra questi Giuseppe Paolisso, Rettore dell’Università degli Studi della Campania L.Vanvitelli, Italo Francesco Angelillo, Professore Ordinario di Igiene dell’Università L. Vanvitelli e Direttore del Dipartimento di Medicina Sperimentale, Giuseppe Signoriello, Professore Associato di Statistica Medica, dello stesso Ateneo, Alessandro Olivieri delegato dal Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli (OPI), Maria Mongardi, Presidente di ANIPIO, la società scientifica italiana che riunisce gli infermieri specialisti nel rischio infettivo e, non da ultimo, Bruno Sarnelli per la Direzione Generale Assistenza Ospedaliera della Regione Campania.

Questi e numerosi altri relatori hanno animato tre sessioni dedicate al controllo delle infezioni per la sicurezza delle cure, alla antimicrobial stewardship e all’implementazione delle buone pratiche (ICA in TIN), nonché una tavola rotonda sulle esperienze in tema di sorveglianza delle ICA e di applicazione del programma Antimicrobial Stewardship delle aziende ospedaliere.
Chiude la giornata un’ importante comunicazione del Prof. Italo Francesco Angelillo che ha ricordato la convenzione di collaborazione stipulata tra ANIPIO e l’Università L.Vanvitelli in merito al verosimile avvio - nel 2019 - del master di 1° livello in management del rischio infettivo, una delle più importanti offerte formative ANIPIO

 I materiali della Campagna “ANIPIO ed ECDC, insieme per il contrasto all’antibioticoresistenza”

Il Covegno tenutosi a Napoli ben rappresenta l’impegno di ANIPIO in tema di contrasto all’antibioticoresistenza. Impegno rinnovato con una campagna ad hoc sulla lotta ai batteri resistenti. ANIPIO, consapevole del ruolo chiave giocato dalle infermiere e dagli infermieri nel sensibilizzare cittadini e colleghi sul tema delle resistenze antimicrobiche, ha scelto di sostenere concretamente il loro lavoro. In occasione della Giornata europea degli antibiotici, la nostra Società scientifica ha deciso di tradurre in italiano alcuni materiali realizzati dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). Tutti i materiali sono disponibili sul sito ANIPIO. Inserire link a pdf programma

 

Scarica il Programma

 
 

Link Utili