SARS-CoV-2 e COVID19, i nuovi nomi

 
 

AGGIORNAMENTI al 13 FEBBRAIO 2020 (CET 14.30) - Nelle ultime due settimane la Commissione Nazionale per la Salute della Repubblica Popolare cinese ha continuato ad aggiornare il mondo in merito alla diffusione di quello l’OMS ha di recente ribattezzato con il nome di SARS-CoV-2 (mentre COVID19 è il nome utilizzato d’ora in poi per la patologia che discende dal nuovo coronavirus).
Tuttavia nelle ultime ore si è notato un rallentamento nella condivisione dei dati da parte delle autorità cinesi, forse dovuto all’introduzione di un diverso approccio diagnostico. Questa mattina, 13 febbraio, le autorità sanitarie di Hubei hanno comunicato che a mazzanotte del 12 febbraio, il numero dei nuovi casi era di 14.840. I numeri sono un po’ ballerini, ma l’innesto di nuove procedure diagnostiche può influire sulla definizione dei casi, in sintesi, riferisce oggi il Guardian.

E se lo stato dell’arte globale appare al momento un po’ confuso, rimane tuttavia confermato per l’Italia il numero di 3 casi accertati (il giovane italiano rimpatriato da Wuhan e una coppia di turisti cinesi), come emerso ieri dall’incontro della task force dell’ISS a cui ha preso parte anche ANIPIO; per quel che invece concerne alcuni casi sospetti, dalle analisi è emerso che sono attribuibili a virus influenzali e del tipo A e B.

In Europa i dati ECDC riferiti al 12 febbraio indicavano 43 casi totali al 12 febbraio: 16 in Germania, 11 in Francia, 8 nel Regno Unito, 3 in Italia, 2 in Spagna, 1 in Belgio, 1 in Finlandia, 1 in Svezia. Il dato aggiornato al 13 febbraio fissa il totale a 44 casi, aggiungendo un nuovo caso accertato nel Regno Unito.

L’ OMS dal canto suo non ha ancora aggiornato i dati ufficiali per il 13 febbraio. Allo stato attuale i dati di riferimento sono quelli del 12 febbraio (Situation report – 23) secondo cui a livello globale i casi accertati e confermati in laboratorio sono 45.171 (di questi oltre 2006 nuovi), in Cina 44.730 di cui 2022 nuovi, mentre al di fuori della Repubblica popolare cinese i casi confermati in laboratorio sono 441, di questi 46 nuovi.

Vedi anche

Risorse ANIPIO epidemia SARS-CoV-2 in Nuovo coronavirus, ANIPIO consiglia e risponde