SEPSI e COVID, 6 messaggi ANIPIO al nazionale

 
 

SEPSI–COVID–infezioni correlate all’assistenza–infection control; esiste un fil rouge che le unisce. Per affrontare l’emergenza pandemica non basta concentrarsi sul virus SARS-CoV-2; l’attuale pandemia va letta, studiata e affrontata allargando il campo di osservazione per abbracciare, appunto, gli aspetti imbastiti da questo fil rouge.
Questo il contributo di ANIPIO all’incontro Diagnosi e gestione della SEPSI nella pandemia COVID-19 che si è tenuto lo scorso 15 dicembre su iniziativa dell’Associazione Dossetti – Associazione di cittadini impegnata nel portare a conoscenza di Istituzioni e Politica i problemi di salute della popolazione.

Nel quadro della prima sessione, ‘La voce alle Società scientifiche’, Maria Mongardi, Presidente ANIPIO, ha lanciato 6 messaggi chiave ai quali rifarsi per affrontare efficacemente l’intreccio SEPSI–COVID–infezioni correlate all’assistenza–infection control:  

  1. SEPSI-COVID-ICA e Infection control: le misure di prevenzione sono due facce della stessa medaglia
  2. Sorveglianza delle ICA: non possiamo accontentarci di studi di prevalenza ogni 3-4 anni
  3. Seguiamo le indicazioni e il metodo dell’OMS
  4. Con quali professionisti e con quali competenze?
  5. Facciamo nostra la lezione della Corea
  6. Occupiamoci del carico di lavoro di medici e infermieri di clinica

All’iniziativa erano presenti svariate altre Società Scientifiche e, nel quadro della seconda sessione, numerosi esperti che hanno illustrato ‘La situazione negli ospedali’. All’evento hanno preso parte il Presidente della Commissione Igiene e Sanità, la senatrice Annamaria Parenti e le senatrici della stessa Commissione Maria Rizzotto ed Elisa Pirro.
La Senatrice Parenti ha preso l’impegno di attenzionare i punti che il Comitato Scientifico dell’Associazione Dossetti le invierà.

 
Scarica
 

Link utili