.
 
 
 
ANIPIO a Il Sole 24 Ore, ICA in preoccupante crescita

Pandemia silente dentro e fuori gli ospedali

Non si muore di solo COVID. ANIPIO punta il dito sull’incedere delle infezioni correlate all’assistenza (ICA) che mietono sempre più vittime, dentro e fuori gli ospedali, mentre le proiezioni non lasciano presagire nulla di buono. Nell'intervista de Il Sole 24 Ore, Maria Mongardi, Presidente ANIPIO, esplora il problema e mette sul tappeto le possibili soluzioni. ANIPIO ha di recente discusso del tema anche con SanitàInformazione, così come con Nurse24 che ha fatto il punto sul documento congiunto ANIPIO-FNOPI dedicato all’argomento e ripreso successivamente da QuotidianoSanità.

 
Anno Accademico 2021-22, iscrizioni aperte
Anno Accademico 2021-22, iscrizioni aperte
Poster: Infermieri alleati per contrastare AMR

30 anni di ANIPIO

 

Orientamenti

Speciale 30 anni di ANIPIO

LA FORMAZIONE

Vuoi diventare Infermiere Specialista Rischio Infettivo?
Sei un operatore sanitario?
Sei un’organizzazione sanitaria o socio-sanitaria?

BUONE NUOVE DALLA RETE ANIPIO

 

ANIPIO membro di ESNO

La figura dell'lnfermiere Specialista in Europa

ANIPIO è ora membro di ESNO, la European Specialist Nurses Organisation, un’organizzazione senza scopo di lucro a supporto della comunicazione e della cooperazione tra le organizzazioni europee di Infermieri Specialisti. ANIPIO è rappresentata presso ESNO da Alessia Arcangeli, Rappresentante della sezione regionale Lazio e Pilota del costituendo Gruppo di lavoro “Network Europeo ANIPIO”.  Leggi tutto


 
 
Facebook

ANIPIO nasce nel 1991 a Bologna, su iniziativa di un gruppo di infermieri impegnati nel controllo del rischio infettivo, con l'obiettivo di condividere conoscenze  ed esperienze per contrastare il fenomeno delle infezioni correlate all'assistenza. L’infermiere specialista nel rischio infettivo (ISRI) è una risorsa importante per tutti, cittadini, operatori e organizzazioni socio-sanitarie.