Igiene ambientale

 

L’igiene ambientale è la pietra miliare per il controllo del rischio infettivo e rappresenta un elemento importante per la sicurezza delle cure e per il benessere delle persone (pazienti, visitatori, operatori sanitari) che soggiornano nell’ambiente ospedaliero.

Germi e microrganismi patogeni sono infatti capaci di persistere nell’ambiente in un arco temporale che può andare da alcune ore fino addirittura a mesi.

 

Basti pensare che un paziente ricoverato in un ambiente dove precedentemente è stato ospedalizzato un degente con infezione o colonizzazione di microrganismi multiresistenti, fa aumentare il rischio infettivo di 3,5 volte per l’Acinetobacter Baumani; di 2,5 per il Clostridium difficile; di 1,75 per l’Enterococco Vancomicino resistente e di 2 per lo Pseudomonas Aeuroginosa.

L’igiene ambientale richiama il livello di responsabilità di tutti gli operatori sanitari nel promuovere un ambiente pulito e sicuro.
E’ un obiettivo assai difficile da raggiungere in quanto è l’esito di numerosi fattori che inevitabilmente si integrano come:

  • l’edilizia sanitaria
  • le tecnologie
  • le soluzioni detergenti e disinfettanti
  • le conoscenze e le competenze degli operatori addetti alla pulizia e alla disinfezione ambientale
  • le procedure di buona pratica di pulizia e disinfezione secondo la mappatura del rischio ambientale
  • il monitoraggio e la valutazione degli standard di pulizia
  • la definizione degli standard di pulizia e disinfezione secondo le policy aziendali.
 
 
Approfondimenti
 

Linee guida, documenti di indirizzo

Public heath Ontario. Best Practices for Environmental Cleaning for Prevention and Control of Infections In All Health Care Settings. 2012

 

Articoli

Mosci D et al. Automatic Environmental Disinfection With Hydrogen Peroxide And Ion Silver Vs ManualEnvironmental Disinfection With Sodium Hypochlorite. A Multicenter Randomized Before-After Trial.  2017 J Hosp Infect. Jun 10. pii: S0195-6701(17)30331-6

Rose M et al. Are community environmentalsurfaces near hospitals reservoirs for gram-negative nosocomial pathogens? AmericanJournal of Infection Control. 2014;42:346-8

Rutala WA et al. Effectiveness of improved hydrogen peroxide in decontaminating privacy curtains contaminated withmultidrug-resistant pathogens. American Journal of Infection Control 2014;42:426-8

Vandini A et al. Hard Surface Biocontrol inHospitals Using Microbial Based Cleaning Products. PLoS ONE 2014. (9): e108598.doi:10.1371/journal.pone.0108598

Weber DJ et al. Understanding and Preventing Transmission of Healthcare Associated Pathogens Due to theContaminated Hospital Environment. infection control and hospital epidemiology.2013; vol. 34, no. 5

Vandini A et al. Reduction of the Microbiological Load on Hospital Surfaces Through Probiotic-Based Cleaning Procedures:A New Strategy to Control Nosocomial Infections. J Microbiol Exp. 2014;1(5):00027

Wiemken TL et al. The value of ready-to-usedisinfectant wipes: Compliance, employee time, and costs. American Journal of Infection Control. 2014;42:329-30

Zoutman DE et al. Working relationships ofinfection prevention and control programs and environmental services and associationswith antibiotic-resistant organisms in Canadian acute care hospitals. AmericanJournal of Infection Control. 2014;42:349-52

Spruce L, Wood A. Back to Basics: EnvironmentalCleaning. AORN Journal. July 2014; Vol 100: No 1

Zoutman DE et al. Environmental cleaningresources and activities in Canadian acute care hospitals. American Journal ofInfection Control. 2014;42:490-4

La sanificazione in ospedale e la prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza. Infezioni obiettivo zero - ARS Toscana

La pulizia e l'igiene degli ospedali: un grande obiettivo anche per ANIPIO. Intervista a Maria Mongardi. Rivista Pulizia Industriale e Sanificazione. Luglio-agosto 2014